eBanking - ma sicuramente!

 

Chi potrebbe occuparsi della sicurezza dei vostri programmi più dei rispettivi produttori? Prendetevi cura dei vostri programmi e delle vostre applicazioni e installate regolarmente gli ultimi aggiornamenti. Così sarete al sicuro.

 

Punti importanti
  • Attivate la funzione di aggiornamento automatico per tutti i programmi e le app che installate (in particolare sistema operativo, programma antivirus, firewall, browser con relativi componenti aggiuntivi e programmi per la visualizzazione dei documenti).
  • Scaricate programmi, app e i relativi aggiornamenti soltanto dal sito del produttore e non da terzi.
  • Per accedere a Internet utilizzate sempre e solo l’ultimissima versione del browser.

 

Con gli update tutti i programmi sono aggiornati

 

I programmi obsoleti presentano spesso alcune falle di sicurezza e semplificano agli hacker l’intento di prendere il controllo di un dispositivo. I fornitori di software risolvono tali falle di sicurezza e rendono disponibili le correzioni sotto forma di aggiornamenti dei programmi.

 

Ecco come procedere

I browser recenti come Internet Explorer, Firefox o Safari dispongono di funzioni di aggiornamento automatico (almeno in Windows) che solitamente possono essere attivate dal menu d’aiuto. Essi inoltre riconoscono automaticamente le pagine Internet poco sicure e avvisano immediatamente l’utente quando vuole aprire una pagina di questo tipo. Anche il programma antivirus, il sistema operativo e tutti gli altri programmi e app installati (per es. Adobe Acrobat Reader, Adobe Flash Player, Java, ecc.) devono essere sempre aggiornati all’ultima versione disponibile. Di solito è un’operazione semplice, rapida e immediata: se si attiva la relativa funzione di aggiornamento automatico, i programmi o il sistema operativo cercheranno sistematicamente gli aggiornamenti più recenti e li installeranno automaticamente.

 

Windows

La procedura per attivare Windows Update nelle varie versioni di Windows è illustrata nei video dimostrativi seguenti:

Windows 8
Video dimostrativo: attivazione di Windows Update in Windows 8
Windows 7
Video dimostrativo: attivazione di Windows Update in Windows 7

 

Windows 10

In Windows 10 gli aggiornamenti di Windows sono attivati per impostazione predefinita e non si possono disattivare e basta. Per voi ciò significa che non è necessario fare nulla, perché gli aggiornamenti vengono scaricati e installati in automatico non appena sono disponibili.

Ogni tanto il computer andrà riavviato per completare l’installazione degli aggiornamenti. Procedete come descritto qui sotto per evitare che ciò avvenga automaticamente in un momento poco opportuno.

Aprite il menu Start (tasto «Start») e fate clic su «Impostazioni» e poi su «Aggiornamento e sicurezza», «Windows Update» e «Opzioni avanzate». Nel menu a discesa sotto «Scegli come installare gli aggiornamenti» selezionate l’opzione desiderata:

  • Notifica per la pianificazione del riavvio
  • Automatico

 

Windows XP, Windows Vista e Office 2007 – End of life

Windows XP, Windows Vista e Office 2007 non andrebbero più utilizzati, in quanto Microsoft non offre più assistenza. In altre parole, non vengono più pubblicati aggiornamenti della sicurezza che proteggono il vostro computer da virus, cavalli di Troia e altro software dannoso.

Ciclo di vita di Windows:
https://support.microsoft.com/it-it/help/13853/windows-lifecycle-fact-sheet

Mac

A partire da Mac OS X Mountain Lion (10.8) gli aggiornamenti sono disponibili attraverso il Mac App Store anziché tramite la funzione di aggiornamento software. L’aggiornamento automatico del software è attivato per impostazione predefinita. Oltre alle impostazioni predefinite consigliamo di attivare la casella «Installa aggiornamenti app». Fate clic nel menu «Apple» sulla voce «Preferenze di Sistema…» e poi su «App Store».

 

Configurazione corretta dell’aggiornamento del software (macOS Sierra 10.12)

 

Il numero di aggiornamenti software disponibili viene indicato nell’icona dell’App Store nel Dock. È sufficiente un clic per aprire l’App Store e installare gli aggiornamenti.

 

In questo esempio il Mac App Store contiene un aggiornamento

 

In alternativa, fate clic su «App Store…» nel menu «Apple» per visualizzare tutti gli aggiornamenti software disponibili nel Mac App Store per macOS e le app dell’App Store.

Per i programmi che non provengono dal Mac App Store le informazioni sugli aggiornamenti sono riportate nelle pagine Internet dei rispettivi produttori. Spesso all’interno del programma stesso è disponibile la voce di menu «Cerca aggiornamenti» oppure all’avvio il programma cerca automaticamente eventuali aggiornamenti.

Smartphone e tablet

La maggior parte dei sistemi operativi per smartphone informa l’utente non appena è disponibile un aggiornamento di sistema. Cercate tra le impostazioni di sistema la voce Aggiornamento del software, Aggiornamento del telefono o una dicitura simile, per verificare se la funzione di aggiornamento automatico è disponibile e attiva. In genere le app installate si possono aggiornare dallo Store. A seconda del sistema operativo in uso si possono aggiornare in automatico tutte le app oppure solo quelle selezionate. Ricordate di aggiornare prontamente sia il sistema operativo sia le app installate.

 


Partecipi al nostro gioco Memory della fase «4 - prevenire»


 

 

 

Copyright © 2019 - Tutti i diritti riservati. Scuola Universitaria Professionale di Lucerna – Informatica Avvertenze legali